Home 9 Opinioni e Interviste 9 società 9 Essere o non essere.

Essere o non essere.

Se continuiamo sulla falsa riga che ci ha portati a questo oggi, che aspetto avranno i nostri
territori nel 2030 o dopo?
Gli studi e le ricerche parlano di aree in peggioramento quanto a declino demografico e
progressivo invecchiamento.
Queste tendenze porterebbero ad una definitiva diminuzione dei residenti.
Con una variazione asimmetrica delle generazioni.
Crolla del numero di bambini.
Come terrà il sistema sociale, economico e previdenziale?
E se nel 2070 fossimo meno di 40 milioni negli italici territori?
E se le aree più penalizzate fossero le zone interne?
Nella fascia 0-14 anni nessun territorio mostra una tendenza positiva.
E’ importante l’offerta sociosanitaria ed educativa in queste nevralgie?
Rileva una migliore conciliazione tra vita e lavoro?
Le mense scolastiche? O vogliamo sostenere che non serve contrastare la povertà
alimentare ….
Se già nel 2045 le coppie senza figli superassero quelle con figli?
Se già nel 2030 il 70% della popolazione realmente vivesse solo nelle città?
Seriamente qualcuno può sostenere che quanto sopra non abbia impatti ambientali e quindi
climatici?
Non c’è una sfida legata all’acqua? O alle infrastrutture? O alla sanità?
E le persone sole? E l’instabilità coniugale?
Il quadro di crisi è chiaro. Almeno a me e qualcun altro.
Vero che le previsioni demografiche sono tanto più incerte quanto più ci si allontana
dall’anno base. Ma gli elementi per iniziare a reagire sugli squilibri strutturali li abbiamo.
E non da oggi.
C’è un chiaro aumento dei fabbisogni di assistenza.
Ma che davvero qualcuno può pensare che le politiche pubbliche non giochino un ruolo
determinante per i temi su cui abbiamo lanciato questa provocazione?
Attenti a come scegliete i candidati e le leadership.
Attenti a come concedete il voto.
Ne va del futuro di Tutt*i.
Buone riflessioni a Tutt*, ne abbiamo bisogno.
Un sorriso, Nicola

ARTICOLI RECENTI

Testardo

Testardo

Cagliari, 24 luglio 2024   Testardo.   La testardaggine, spesso vista come un difetto o una caratteristica negativa, può in realtà essere una virtù indispensabile per chi aspira a comprendere e risolvere le questioni più complesse. Senza di essa, rischiamo...

Scelte.

Scelte.

Cagliari, 22 luglio 2024   Scelte.   Nel corso della nostra esistenza, siamo il prodotto delle scelte che compiamo, un concetto apparentemente semplice ma carico di complessità e profondità. Queste scelte non sono sempre il risultato di una pura razionalità...

Marinai.

Marinai.

Cagliari, 22 luglio 2024   Marinai.   Nel vasto mare della vita, le tempeste rappresentano le sfide e le difficoltà che inevitabilmente incontriamo. I grandi marinai, coloro che navigano con saggezza e coraggio, attendono con determinazione queste tempeste,...

ARGOMENTI

Non c'è ancora contenuto da mostrare.