Home 9 Eventi 9 Giovani, donne, associazioni per ragionare sul futuro dell’isola

Giovani, donne, associazioni per ragionare sul futuro dell’isola

Appuntamento sabato 22 a San Leonardo di Siete Fuentes con imprenditori, esponenti
dell’associazionismo e del terzo settore, intellettuali e politici. Organizza l’associazione “EST ORA”.
Interviene anche Sardegna 2050 con il suo presidente, Nicola Pirina.
Ci sarà anche Sardegna 2050 con il suo presidente Nicola Pirina tra i protagonisti dell’appuntamento di
sabato 22 luglio organizzato a San Leonardo di Siete Fuentes dall’associazione “EST ORA”.
Una giornata – dalle 9.30 alle 14.30 -dedicata a temi rilevanti quali: innovazione, civismo e
associazionismo, donne e giovani. Parteciperanno: imprenditori, esponenti dell’associazionismo e del
terzo settore docenti universitari, politici. La riflessione, ad ampio raggio, stimolata dall’associazione è
una chiamata collettiva all’azione come recita il titolo della giornata “Costruiamo insieme la Sardegna del
futuro”.
Quattro i momenti di dibattito, preceduti dai saluti e dall’introduzione del sindaco di Santulussurgiu,
Diego Loi.
Il primo “La Sardegna del pensiero e dell’innovazione” vedrà Alessandra Todde (vicepresidente M5S) e
Massimo Dadea (medico e scrittore) nelle vesti di facilitatori degli interventi di: Silvano Tagliagambe
(filosofo della scienza), Ettore Cannavera (responsabile della comunità La Collina), Sergio Sicbaldi
(senior director public sector Microsoft), Giacomo Mameli (giornalista e scrittore), Gianfranco Bottazzi
(economista).
Il secondo “La Sardegna del civismo e delle associazioni” sarà basato sui contributi di: Nicola Pirina
(presidente Sardegna 2050), Josto Murgia (presidente Evoluzione Sardegna), Ivano Argiolas (presidente
Renzo Galanello APS), Pierpaolo Cicalò (presidente Istituto Nazionale Fernando Santi),
Cristina Faedda (avvocato e presidente ASD Basket 90 Sassari), Giovanni Dore (portavoce associazione
Cagliari è anche mia). Paola Casula (sindaca di Guasila ed esponente di Sinistra Futura), Sebastian Cocco
(presidente del consiglio comunale di Nuoro ed esponente Italia in Comune) e Franciscu Sedda (docente
universitario ed esponente di A Innantis) stimoleranno le riflessioni e favoriranno il confronto.
Al terzo appuntamento “La Sardegna delle donne” prenderanno parte: Luisella Cardia (imprenditrice
Economia Circolare), Carolina Melis (pubblicitaria e designer), Nina Puddu (imprenditrice e presidente
Donne del vino), Daniela Falconi (imprenditrice e sindaca di Fonni), Merilisa Vargiu (chief technology
officier Healthy Virtuoso) e Maria Giovanna Fossati (giornalista).
Maria Laura Orrù (sindaca di Elmas ed esponente dell’Alleanza Rosso Verde) Marina del Zompo
(consigliera comunale di Quartu Sant’Elena ed esponente di Demos) Camilla Soru (giornalista e
consigliera comunale del Partito Democratico a Cagliari) avranno il compito di facilitare la discussione.
Il quarto e conclusivo panel “La Sardegna dei giovani” avrà come protagonisti: Gian Luca Atzori
(esperto di Politiche Giovanili), Giovanni Pintor (presidente dell’associazione Adesso Basta), Domenico
Cassitta (imprenditore tecnologico), Gianluca Secci (imprenditore – Museo S’Abba Frisca) e Giovanni
Ladu (imprenditore e presidente dell’associazione Mamojà).
Con Raffaele Marras (coordinatore Giovani Democratici), Giulia Lai (giornalista ed esponente di
Liberu), Rachele Garau (consigliera comunale M5S Assemini) nelle vesti di facilitatori.
A dare ulteriore ritmo alla giornata l’intermezzo delle “Lucido Sottile”.

ARTICOLI RECENTI

A proposito di AI. Oggi.

A proposito di AI. Oggi.

A proposito di AI. Oggi. È correttamente affrontata l'importanza e le implicazioni dell'Intelligenza Artificiale (IA) nella società moderna? È compreso come questa tecnologia possa produrre risultati vantaggiosi ma anche disruptive in diversi ambiti, tra cui la...

A proposito di sanità in Sardegna e in Italia più in generale

A proposito di sanità in Sardegna e in Italia più in generale

A proposito di sanità in Sardegna e in Italia più in generale.   La Sardegna è la regione italiana dove è più alta la richiesta di prestiti per cure mediche sul totale dei prestiti erogati. Lo sottolinea un’indagine svolta da uno tra i principali player del...

ARGOMENTI

Non c'è ancora contenuto da mostrare.